Le tartare di Meat Art a Porta Romana

Vi piace la carne e in particolare andate pazzi per le tartare? A due passi da Porta Romana c’è Meat Art, un ristorante che mette al centro della propria proposta proprio la carne cruda, abbinata a ingredienti classici o anche molto particolari. Ecco come si mangia!

IL PIATTO FORTE DI MEAT ART: le tartare

Il posto d’onore in carta ce l’hanno le tartare, proposte in ben 8 varianti di carne e 2 di pesce (tonno e salmone). Noi decidiamo di iniziare con due degli antipasti ‘di punta’: il carnolo, un cannolo farcito con 100 grammi di tartare condita con sale e olio, sesamo bianco e nero, e il carpaccio della casa, servito con una crema di cipolla stufata al burro, frutti rossi e pepe. Il carnolo è una idea molto simpatica, ma il carpaccio ha sicuramente una marcia in più.

Meat Art Milano
Gli antipasti | © Caterina Zanzi

Tra le tartare scegliamo quattro proposte: la classica (pomodori secchi, misticanza, chips di patata viola, salsa e senape in grani), la francese (tartare condita con olio all’habanero, polvere di capperi, uovo cotto a bassa temperatura e senape in grani), l’invernale (crema al topinanbur al beurre noisette, porro brasato al timo e chips di topinanbur) e la vietnamita (agrodolce lime, peperoncino e zenzero, olio al sesamo e senape in grani). Le abbiamo abbinate ciascuna con un calice di vino.

Meat Art Milano
La tartare francese | © Caterina Zanzi
Meat Art Milano
La tartare invernale | © Caterina Zanzi

La carne è molto buona, tagliata né troppo fine né troppo spessa, e proviene, ci spiegano, da allevamenti marchigiani. Gli accostamenti sono azzeccati, anche se in alcuni casi possono tendere a sovrastare un pochino troppo il sapore della carne: per questo vi suggeriamo di provare l’invernale, delicatissima e davvero ben riuscita, e la vietnamita nel caso vi piaccia sperimentare.

Meat Art Milano
La tartare classica | © Caterina Zanzi
Meat Art Milano
La tartare vietnamita | © Caterina Zanzi

A seguire, scegliamo di condividere una bourguignonne nella versione chinoise, ovvero a base di brodo di carne bollente in cui cuocere le fettine. Uno dei piatti più divertenti, soprattutto se siete in tre o quattro, e da accompagnare alle salsine rigorosamente fatte in casa (senape in grani, panna acida, burro alla nocciola e riduzione di vino rosso). Come contorno, scegliamo delle ottime patatine fritte fatte in casa.

Meat Art Milano
La chinoise | © Caterina Zanzi
Meat Art Milano
Le patatine fritte | © Caterina Zanzi

Ormai siamo sazi ma decidiamo comunque di chiudere in bellezza e ‘dolcemente’ con il dessert “Tutto fumo e mele arrosto”.

Meat Art Milano
Il dessert | © Caterina Zanzi

Si tratta di un gelato alla vaniglia, crema di mele arrosto (deliziosa!), torta cioccolatino e crumble arancia e cannella. Superbo!

IL POSTO: zona corso Lodi

Meat Art Milano
Un angolo del ristorante | © Caterina Zanzi

Meat Art ha casa a due passi dalla fermata della metropolitana gialla Porta Romana (qui trovate i nostri posti del cuore in zona), quindi comodissimo da raggiungere con i mezzi pubblici. Visto che siete già in zona, potete bere prima una cosa al vicino da Dabass o da The Spirit, oppure fare un giro tra i libri della nuovissima Feltrinelli Red di viale Sabotino.

L’ATMOSFERA: semplice

Meat Art Milano
Un angolo di Meat Art | © Caterina Zanzi

Il locale non ha molti fronzoli e risulta abbastanza spartano, anche se comunque conviviale. Una nota di merito va ai proprietari, super gentili e sempre pronti a spiegare i piatti con passione.

IL CONTO: una trentina di euro

Meat Art Milano
Un angolo del ristorante | © Caterina Zanzi

Il costo delle tartare varia dai 12 ai 14 euro, gli antipasti si assistano sui 5 e anche gli altri piatti vengono all’incirca 15 euro. Per una cena che vi sazierà sicuramente, insomma, dovreste riuscire a rimanere sotto ai 30 euro, bere a parte. Una cifra economica, a mio parere, visto che si parla di carne cruda.

MEAT ART
Via Giulio Romano 27, Milano
393 8157274
Aperto tutti i giorni (11:30-14:30 e 18-00) tranne lunedì e venerdì a pranzo

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *