Come mi sono trovata da Orea Malià, super parrucchiere in via Marghera

Da Orea Malià, nella sede di via Marghera a Milano, sono arrivata prevenuta, lo ammetto. Tralasciando quanto odi andare a tagliarmi i capelli o a fare la piega, questo parrucchiere è infatti abbastanza famoso in città, ha la fama di costare molto e di essere ‘in. Ma mi sono dovuta ricredere.

Questo salone, infatti, è molto ben organizzato, non ha un prezzo così folle – anzi – e in generale sono stata molto soddisfatta del risultato, ovvero ne sono uscita con dei bellicapelli (‘orea malià‘, appunto, in greco).

Parto dal principio: Orea Malià ha due sedi, una in un bel cortile di via Marghera e l’altra in via Panfilo Castaldi, zona Porta Venezia. Le due location sono organizzate in maniera completamente diversa (la prima non prende prenotazioni, la seconda sì, per esempio, e anche i prezzi credo siano differenti), quindi considerate queste informazioni valide per la prima sede.

Partiamo con il colpo d’occhio quando si entra. Il salone è piuttosto grande e anche affollato, ben arredato e con qualche colpo ‘pazzo’ qua e là (sedie colorate, piantine sparse ovunque, soprammobili particolari), il che mette subito a proprio agio.

Orea Malià Milano Parrucchiere
Un’immagine di Orea Malià in via Marghera | © Caterina Zanzi

Non prendendo prenotazioni, nei giorni di maggior afflusso come sabato, sarete messi in una sorta di lista d’attesa (che varia da mezz’ora a un’ora circa) e potrete tornare senza l’ansia perché il vostro numero ‘scorrerà’ da solo. Insomma, potrete tornare quando sarete comodi. Approfittatene per fare un giro in zona, mangiare un boccone o fare shopping in corso Vercelli (qui trovate i miei consigli).

L’organizzazione del posto si evince dal fatto che ognuno sembra avere una specializzazione diversa: io non sono stata seguita da un’unica persona, ma da tre. Un addetto al lavaggio, uno per il taglio e uno per la piega.

Non aspettatevi un posto in cui rilassarvi particolarmente (soprattutto di sabato o negli orari ‘clou’): siete in un open space, c’è la musica (non altissima), e un po’ di rimbombo. Nel complesso, però, l’ambiente è piacevole e tutti i ragazzi sono molto gentili.

Veniamo a quella che doveva essere la nota dolente, e che non lo è stata: il prezzo. Per il taglio e piega ho pagato 56 euro, una cifra per niente alta considerato quanto si può arrivare a pagare in altri saloni ‘alla moda’. Non esiste un vero e proprio listino prezzi perché il costo varia a seconda della lunghezza dei capelli e dei trattamenti scelti: in genere, però, una piega viene 32 euro, il colore base 45, mentre le schiariture 75, cui si aggiungono i 35 del tonalizzante. Il taglio uomo, invece, costa 25 euro.

Nonostante stessi ‘tradendo’ la mia parru del cuore, insomma, sono stata soddisfatta. E voi siete mai stati da Orea Malià? Cosa ne pensate?

OREA MALIÀ 
Via Marghera 18, Milano
02 4694976
Aperto tutti i giorni (mar 9.30-20.30, mer 9:30-19:30, gio 11-22, ven 9:30-19:30, sab 9-19 tranne domenica e lunedì)

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *