Weekend a Stoccolma: cosa vedere e dove mangiare nella capitale svedese

Siamo tutti d’accordo che Stoccolma sia una delle città più belle del nord Europa, sì? Nel caso in cui non ci siate mai stati, o stiate programmando di ritornarci, qui è dove vi diamo qualche consiglio su cosa vedere e dove mangiare, oltre ad alcuni extra tip extra per arrivare in Svezia preparati!

Stoccolma Panorama
Panorama di Stoccolma | © Marta Bizioli

COSA VEDERE A STOCCOLMA

*GAMLA STAN. Centro storico della città, Gamla Stan è un labirinto di stette stradine su cui si affacciano palazzi medievali, molti sono color giallo senape o zafferano e rendono il centro davvero super caratteristico! In questa zona si trova anche il Palazzo Reale, residenza ufficiale della famiglia reale svedese, che è anche il più grande palazzo reale d’Europa. E proprio lì accanto, potete visitare anche il Palazzo del Parlamento!

Le case a Gamla Stan | © Marta Bizioli

*MODERNA MUSEET. Bellissimo museo (gratuito) di arte moderna e contemporanea, che vanta nomi importantissimi tra gli artisti esposti: Picasso, Matisse, Dalì, Magritte sono solo alcuni di essi. La visita inizia con i più importanti artisti di inizio XX secolo e prosegue fino a farvi scoprire i nomi più all’avanguardia dell’arte dei nostri giorni. Questi capolavori sono ospitati da una struttura moderna e luminosa che accoglie anche altre mostre temporanee.

Stoccolma Moderna Museet
Una sala del Moderna Museet | © Marta Bizioli

*METROPOLITANA. La metropolitana di Stoccolma è la galleria d’arte più lunga al mondo! Oltre 90 delle 110 stazioni sono state trasformate, negli anni, in vere e proprie opere d’arte con creazioni site-specific. Spesso la parete rocciosa, scavata per realizzare i tunnel, è lasciata a vista e dipinta con i colori più vivaci: ogni viaggio in metro diventa un’esperienza artistica da non dimenticare!

*VASAMUSEET. Gli svedesi vanno molto fieri di questo museo, che in realtà ospita solamente il relitto del Vasa, una nave da guerra di inizio ‘600 che era l’orgoglio della corona svedese, fino a quando non affondò durante il suo viaggio inaugurale. La storia della nave viene raccontata in un film di 20 minuti che viene ripetuto in continuazione in tutte le lingue del mondo. Per conoscere gli orari delle proiezioni in italiano consultate il sito.

Stoccolma Vasa Museet
La nave Vasa | © Marta Bizioli

*NOBELMUSEET. Situato nel centro della città, il museo dei Nobel racconta la storia dei famosi premi e custodisce oggetti-ricordo lasciati da ogni vincitore che ha visitato il museo. La cerimonia dei premi Nobel però non si svolge qui, bensì al Municipio della città, altro luogo da non perdere, soprattutto per il suo bel cortile e la vista mare che regala la piazza alle sue spalle.

Stoccolma Municipio
Il cortile del Municipio | © Marta Bizioli

*GRÖNA LUND. Situato sull’isola di Djurgården, questo parco divertimenti non è grandissimo ma ha diverse attrazioni interessanti. Si paga sia l’ingresso ed anche i singoli giri sulle varie giostre ma la cosa bella è che spesso ci organizzano grandi concerti, e pagando l’ingresso al parco si può assistere a dei magnifici eventi live. Purtroppo è aperto solamente in estate!

Il Gröna Lund | © Marta Bizioli

*SÖDERMALM. Secondo Vogue è il terzo quartiere più bello al mondo, e in effetti ci è piaciuto parecchio. Perdetevi nelle vie di questa zona e lasciatevi tentare dai diversi negozi di second-hand e vintage, dove potrete fare degli affari unici, e da quelli bellissimi di design (non perdetevi Granit e partite con un bagaglio mezzo vuoto!).

*STOCCOLMA IN BARCA. Stoccolma è una città che nasce su diverse isole ed è circondata sia dal mare che da un grande lago (fonte d’acqua per tutta la città!). Quindi, un giro in barca per godersi la capitale da un insolito punto di vista è imperdibile: a noi l’ha consigliato la hostess sul volo d’andata e dobbiamo dire che aveva proprio ragione!

Stoccolma vista
Una vista di Stoccolma | © Marta Bizioli

*FOTOGRAFISKA. Moderno museo di fotografia che ha sede nel quartiere di Södermalm e accoglie ogni anni 500.000 visitatori. Il Fotografiska ospita 4 importanti mostre all’anno di grandi fotografi (hanno esposto qui Annie Leibovitz e David LaChapelle, per dire!) e 15-20 mostre minori, anche di artisti emergenti mai esposti prima in Svezia.

*SKANSEN. Skansen è un immenso parco ed è sia un museo che uno zoo. Qui infatti potrete trovare una concentrazione di tutte le case tipiche della Svezia, ed entrando vedrete come vivevano gli svedesi nei diversi secoli. Inoltre Skansen ospita diversi esemplari di animali nordici che difficilmente potrete vedere in Italia, come i lupi, le alci o le renne. Siamo rimasti affascinati dalle piccole casette e dagli animali, tra tutte è stata la nostra tappa preferita e si merita almeno una mezza giornata di visita!

Stoccolma Skansen
Le renne di Skansen | © Marta Bizioli

DOVE MANGIARE A STOCCOLMA

*BRÖD & SALT. Catena svedese di panetterie artigianali, ideale per una colazione prima di visitare la città. Gli svedesi fanno delle colazioni ricchissime, sia dolci che salate, con uova, salmone e gli immancabili kanelbullar, dei rotoli dolci alla cannella. Questi, che forse avete già sentito come “cinnamon rolls”, vengono spesso mangiati anche durante la fika, la tipica pausa durante la quale gli svedesi si gustano un caffè accompagnato da un dolcetto.

Stoccolma Bröd & Salt
L’interno di Bröd & Salt | © Marta Bizioli

*PELIKAN. Il Pelikan è uno dei tanti ristoranti che propone le ricette tipiche della tradizione svedese. Ci sono piaciute molto le famose polpette svedesi con salsa ai mirtilli e purè di patate e anche lo stinco, mentre i potato dumplings e il salmone ci hanno un po’ delusi.

Stoccolma Pelikan
Le polpette svedesi del Pelikan | © Marta Bizioli

*FOTOGRAFISKA. All’ultimo piano del moderno edificio del Fotografiska, che resta aperto al pubblico fino a tardi, troverete sia un ristorante che un bar con una vista pazzesca. Questo è il posto giusto per una cena ma anche solo per sorseggiare un drink guardando la città dall’alto.

*STHLM BRUNCH CLUB. Locale che, come si intuisce dal nome, propone dei brunch meravigliosi per la vista ed il palato. La loro specialità sono i maxi milkshake, sono famosi e potreste trovare un po’ di coda ma sono assolutamente da provare.

Il Brunch di STHLM Brunch Club | © pagina fb di STHLM Brunch Club

*HÖTORGSHALLEN. Hötorgshallen è un gigantesco mercato coperto nel cuore di Stoccolma dove, come dicono gli svedesi, “il mondo si incontra”. Qui infatti potete trovare, e gustare, oltre alle specialità svedesi anche prelibatezze da tutto il mondo, che nemmeno sapevate esistessero!

*POP HOUSE FOOD & BAR. Il Museo degli Abba ha aperto solo da qualche anno ma non lo consigliamo se non ai fan sfegatati del quartetto più famoso della Svezia. Come però ormai moltissimi musei include un bar dove bervi un caffè tra un museo e l’altro e un ristorante bellissimo dove fare una sosta sia a pranzo che a cena!

Stoccolma Ristorante
Il ristorante del Museo degli Abba | © Marta Bizioli

PRIMA DI PARTIRE

*CORONA SVEDESE.  La Svezia fa parte dell’Unione Europea ma non utilizza l’euro, bensì le corone svedesi. Se non volete rischiare di rimanere con spiccioli non spesi non preoccupatevi, accettano carte di credito ovunque anche per importi minimi. Per il cambio è abbastanza facile, basta dividere per 10 il prezzo in corone ed avrete più o meno l’equivalente in euro.

*LUCE/BUIO. A Stoccolma, come nel resto dei Paesi del Nord, ci sono inverni lunghi ed estati brevi. A dicembre avrete solo 6 ore di luce mentre al contrario in estate il sole non tramonterà prima delle 23.

Stoccolma Skansen
Una delle case di Skansen | © Marta Bizioli

*MEZZI. I taxi sono piuttosto cari, ed anche la metro, ma se restate in città ci si può  muovere tranquillamente a piedi. Probabilmente arriverete all’aeroporto di Skavsta, a 100 km dalla città: affittare un auto può essere una buona soluzione, soprattutto se avete in programma qualche gita fuori città, ma ricordate che in Svezia c’è tolleranza zero per chi guida dopo aver bevuto.

E voi avete mai visitato Stoccolma? Vi è piaciuta? Fatecelo sapere con un commento o condividendo le vostre foto sui social con l’hashtag #ConoscounPosto! Tutti i nostri consigli di viaggio li trovate qui

CONDIVIDI IL POST SU

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *