Le nuove ‘tapas’ giapponesi di Tokyo Table in via Vigevano

Via Vigevano parla sempre più giapponese. E per merito del gruppo nipponico Toridoll, un colosso quotato in Borsa e con ristoranti in tutto il mondo, che adesso punta su Milano: dopo aver aperto qualche settimana fa, sempre nella stessa strada, la Bottega del Ramen, adesso ci riprova con un nuovo locale, Tokyo Table, in cui il piatto principale non è né l’ormai famosissimo brodo coi noodle né il sushi, ma sono le tapas. Le tapas? Ebbene sì. Anche in Giappone, come un po’ in tutto il mondo, esistono degli stuzzichini – gli otsumami – che sono il piatto forte di questo nuovo posto vicino i Navigli. Una cinquantina di piccole porzioni per tutti i gusti, ma anche roll, temaki e piatti più strutturati.

Ci sono stata ieri sera per la prima volta e ora vi racconto com’è!

IL PIATTO FORTE DI TOKYO TABLE: gli stuzzichini

A incuriosirmi prima e soddisfarmi poi sono stati gli ostsumami, porzioni mini a base di pesce, carne e verdure, perfette per cenare in gruppo e provare un po’ di tutto. Le porzioni sono piccole, ma nemmeno così tanto, e il costo si aggira sui 5 euro per piatto. Partiamo con le tapas di pesce: ecco arrivare il carpaccio di branzino con salsa di zucchine e menta e quello di gamberi siciliani con germogli di daikon. Buonissimi. Non riusciamo a resistere e ordiniamo i gamberoni fritti con maionese al wasabi: polposi, saporiti e cotti alla perfezione.

Tokyo Table Milano
Gli stuzzichini | © Caterina Zanzi

Decidiamo di provare anche le ‘tapas’ di carne: un ottimo maiale alla griglia marinato con miso e delle particolarissime fettine di fassona con riccio di mare. Quest’ultimo piatto è una rivelazione, con il suo gusto molto lontano da qualsiasi piatto abbiamo mai provato a Milano: il mix carne-pesce è esplosivo, pur senza che carne e pesce si prevarichino l’uno con l’altro.

Tokyo Table Milano
Alcune tapas | © Caterina Zanzi

Tra i piatti veggie non c’è che l’imbarazzo della scelta: fritto di melanzane con salsa dashi, tofu con carote e avocado marinati al miso e tempura di tomino con salsa e lime. Qui le contaminazioni tra Italia e Giappone sono più evidenti e tutte le ricette in carta risultano molto sfiziose.

Tokyo Table Milano
Alcuni roll| © Caterina Zanzi

Diamo una chance anche ai maki, ordinando i roll di branzino, lattuga, granchio, basilico giapponese e succo di limone – incantevoli – e osiamo con i sekitori, involtini ripieni di manzo, germogli di soia, lattuga, maionese e salsa unagi. Una vera esperienza: non ricordo altri ristoranti in città in cui gustare roll di terra, e questi erano davvero una bomba!

Tokyo Table Milano
Alcuni roll| © Caterina Zanzi

Per concludere, proviamo anche uno tra i piatti principali, e scegliamo la cotoletta di tonno con puré di patate e salsa allo zenzero: tra le portate più convincenti, deliziosamente cotta e presentata con cura.

Tokyo Table Milano
La cotoletta di tonno | © Caterina Zanzi

Per accompagnare il pasto, potete scegliere tra cocktail giapponesi, birre, diversi tipi di sake o attingere da una carta dei vini ben fornita.

IL POSTO: tra la Darsena e i Navigli

Tokyo Table Milano
Il ristorante | © Tokyo Table

Siamo in via Vigevano, una delle mie zone preferite, a due passi da Porta Genova e dalla Darsena con i Navigli. Per arrivare da Tokyo Table, vi consiglio di utilizzare uno dei tanti mezzi che passano in zona, prima tra tutti la fermata della metro verde a qualche centinaio di metri di distanza!

L’ATMOSFERA: piacevole

Tokyo Table Milano
L’esterno di Tokyo Table| © Caterina Zanzi

L’ambiente in cui ha casa Tokyo Table è piacevole: c’è la possibilità di sedersi al tavolone centrale, il cosiddetto ‘social table’, oppure di stare al bancone o a uno dei tavolini presenti nella sala d’ingresso principale o in una delle altre due, più raccolte e piccole. Il servizio, nel complesso, è gentile, anche se credo abbia bisogno di un po’ di rodaggio. Se andate in estate, fate conto su un bel dehors.

IL CONTO: con le tapas, è facile che salga un po’

Tokyo Table Milano
La nostra tavola | © Caterina Zanzi

Le tapas di Tokyo Table hanno un costo di circa 5 euro ciascuna, mentre i roll vanno dai 6 (4 pezzi) ai 15 euro (8 pezzi). Vi serviranno invece una quindicina di euro per gli udon e i piatti principali. Per una cena completa, che vi lasci soddisfatti, ipotizzo una quarantina di euro bere a parte. Un prezzo non basso, in linea con i posti come Gesto – uno dei miei preferiti – che servono le tapas. Con la differenza sostanziale che qui, le tapas, sono giapponesi: che dite, le provate?

TOKYO TABLE
Via Vigevano 10, Milano
02 8360742


Want to read this article in English? Go here! #APlaceinMilan

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *