Una stradina meravigliosa: via Lincoln e le sue casette colorate

Tra Piazza Cinque Giornate e Piazza Tricolore c’è una zona – chiamata da alcuni Quartiere Arcobaleno, da altri Quartiere Giardino – che non sono in tanti a conoscere. Sembrerà strano, ma via Lincoln, una delle strade più caratteristiche di Milano, non è molto battuta. Sarà che non compare spesso sulle guide ufficiali o che è un po’ defilata, seppur quasi in centro.

Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi

Meglio così: è più facile godersela in santa pace. Un po’ Burano, un po’ Portobello Road, un po’ borgo ligure, questa stradina è composta da villette multicolore che faranno la gioia dei vostri occhi (e, probabilmente, del vostro Instagram).

Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi
Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi

La storia di questa strada parte da lontano: a fine 800 una cooperativa operaia progettò qui un Quartiere Giardino composto da piccole abitazioni a prezzi accessibili (che ora credo siano purtroppo lievitati), destinate ai lavoratori della zona di Porta Vittoria. Negli anni, gli abitanti hanno iniziato ad abbellire l’area, dando vita ad una specie di sfida a chi trovava il colore più allegro e brillante per la propria facciata. Il risultato è un effetto arcobaleno, reso ancora più speciale dagli alberi in fiore durante la primavera.

Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi
Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi

Le villette hanno tutte dei cortili privati, alcuni più curati, altri meno, e l’impressione generale è quella di non essere a Milano. Silenzio, pace e soprattutto tantissimi colori: dal rosa al verde, dal lilla all’azzurro, troverete un po’ tutte le sfumature.

Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi
Via Lincoln Milano Quartiere Giardino
Alcune immagini di via Lincoln | © Caterina Zanzi

Se siete in zona, dopo una passeggiata qui fate una sosta golosa da Sissi o alla Pasticceria Giacomo o in uno degli altri nostri ristoranti preferiti nel quartiere. Non perdetevi per nessuna ragione al mondo anche una breve visita da Ikebana Fleurs, uno dei miei fioristi ‘artificiali’ preferiti e al Mercatino Penelope!

E se siete stanchi del grigio e invece siete appassionati delle architetture bizzarre, non mancate un giro alle case igloo del quartiere Maggiolina!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *