Una gita a un’ora da Milano: cosa vedere e dove mangiare in Franciacorta

A volte tendiamo a privilegiare mete esotiche senza accorgerci che abbiamo un’infinità di posti incantevoli ‘a portata di viaggio’. La Franciacorta, zona collinare tra Brescia e il Lago d’Iseo, a neanche un’ora da Milano, è un esempio perfetto di terra da scoprire. Ho avuto la fortuna di passarci un weekend alla scoperta di vigneti, natura incominata e – neanche a dirlo –  ottimo vino e cibo pazzesco. Ecco tutti i miei consigli su cosa vedere e dove mangiare in questa zona meravigliosa!

* UN GIRO PER LE CANTINE. Impossibile andare in Franciacorta e non visitare almeno una cantina: c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Trovate quella che fa per voi (una delle mie preferite rimane sempre ) e scoprite come vengono fatti i vini della zona: ovviamente li potrete anche degustare!

Una cantina | © Fabio Cattabiani

* UNA GITA IN BATTELLO A MONTE ISOLA. Tra le esperienze più belle (e romantiche) c’è il giro in battello sul Lago d’Iseo, che collega la terraferma a Monte Isola, un’isola incantata – e quella lacustre più grande d’Italia e d’Europa – in cui passeggiare, fermarvi per un caffè e godervi il tramonto. Prendete uno dei tanti battelli ( il sito con gli orari, vi consiglio di arrivarci da Sulzano o Sale Marasino, il viaggio durerà una manciata di minuti) e perdetevi tra le stradine senza traffico, a piedi o con la bicicletta. Sulle due ruote il giro è di 9 km e non durerà più di un’oretta; a piedi, ovviamente, impiegherete un po’ di più, ma ne varrà comunque la pena. Il paesino che mi è piaciuto di più? L’incantevole Sensole!

Monte Isola | © Fabio Cattabiani

Monte Isola | © Caterina Zanzi

Sorrisi in Franciacorta| © Caterina Zanzi

* LA VISTA DAL CONVENTO DELL’ANNUNCIATA SUL MONTE ORFANO. Bello il convento, sì, ma bella soprattutto la vista che si gode da qui. Se è una giornata tersa – purtroppo, nel mio caso, non lo era, ma spero voi sarete più fortunati – avrete la Franciacorta ai vostri piedi!

La vista dal Monte Orfano | © Caterina Zanzi

* UNA PASSEGGIATA NELLE TORBIERE DEL SEBINO. Raggiungete il Monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo e, da lì, partite per una passeggiata nell’incantevole Riserva naturale Torbiere del Sebino. Il costo di ingresso è simbolico, soltanto un euro, ma l’esperienza è mozzafiato. Camminate sull’acqua tra le passerelle in legno, perdetevi tra i sentieri completamente immersi nella natura più incontaminata, tra uccelli di ogni sorta e simpatici leprotti che sbucano a ogni angolo e non ve ne pentirete!

Una vista delle Torbiere| © Caterina Zanzi

Una vista delle Torbiere| © Caterina Zanzi

* TORNARE A CASA CON UNA CASSA DI FRANCIACORTA. Se visiterete qualche cantina, potrete fare riferimento lì. Altrimenti, il consiglio è di andare alle , un negozio a Erbusco in cui potrete sbizzarrirvi e portare a casa qualche regalo alcoolico!

Un vigneto | © Aldo Padovan

Franciacorta | © Caterina Zanzi

* , ROVATO. Il pranzo che ho preferito in assoluto è stato quello in questa trattoria di Rovato, che vi farà immergere completamente nella tradizione culinaria della zona. Indimenticabile il tagliere di salumi locali e il carpaccio di manzo, che abbiamo scelto come antipasti. Lo stesso si può dire del primo, un risotto ai fichi davvero spettacolare. In carta altre specialità come la tagliata di filetto di cervo, il manzo all’olio e una serie di paste fresche tirate a mano. Prenotate e, miraccomando, non perdetevelo! [Via Cantine 10, Rovato. Prezzo sui 35 euro].

Gli antipasti della Trattoria del Gallo| © Caterina Zanzi

Il risotto della Trattoria del Gallo | © Caterina Zanzi

* , CLUSANE. Non perdetevi nemmeno questo ristorante ottimo, oltre che molto bello – se è estate potete accomodarvi nella veranda, se è inverno le stanze all’interno sono molto carine e curate. Qui il protagonista è il pesce di lago, anche se in carta ci sono diverse proposte ‘carnivore’. Noi ci siamo fatti coccolare da un antipasto misto di lago con le sardine, l’insalata di luccio, quella di gamberi d’acqua dolce e un carpione fantastico. Per poi continuare con i tagliolini caserecci ai gamberi e il riso venere con cialda allo zafferano. Come secondo, abbiamo scelto un ottimo filetto di salmerino spadellato. Un pranzo perfetto, da ricordare!  [Via San Rocco 16, Clusane. Prezzo sui 35 euro].

Uno dei primi della Trattoria del Muliner | © Caterina Zanzi

Un interno della Trattoria del Muliner | © Caterina Zanzi

* , CAPRIOLO. Oltre ad avere cenato in questo agriturismo, vi abbiamo anche alloggiato. Camere semplici ma confortevoli, personale molto gentile e piscina esterna in cui rilassarsi al ritorno dai vari giretti. All’interno di Corte Lantieri, immersa nella quiete delle colline e dei vigneti, producono anche del vino che poi si può acquistare. Super consigliato! [Via Videtti 23, Capriolo].

| © Caterina Zanzi

Cosa ne dite? Vi è venuta voglia di fare un giretto? Per scoprire tutti i posti dove sono stata, trovate l’hashtag #ConoscoUnPostoInFranciacorta ! Oppure tenetevi aggiornati visitando il sito del !

Related posts

Weekend lungo a Formentera: cosa fare e dove mangiare

10 giorni nelle Cicladi tra Andros, Tinos e Syros

Ristoranti fuori Milano: 10 indirizzi che abbiamo provato di recente

6 commenti

I posti del cuore dei fondatori de Il Milanese Imbruttito a Milano | Conosco un posto 23/03/2017 - 10:37 am
[…] Senza andare dall’altra parte del mondo e per non parlare sempre degli stessi posti, Franciacorta in degustazione o Lago […]
Teresa 25/04/2017 - 8:00 am
Dove mangiare in Franciacorta se non alla DISPENSA PANI E VINI FRANCIACORTA di Adro, sulla provinciale Rovato-Iseo; cucina di grande qualità, enoteca tutti i vini della Franciacorta, wine-bar e possibilità di un pasto veloce. Rapporto qualità/prezzo eccellente.
Un weekend di giugno speciale al Festival d'Estate in Franciacorta 29/05/2017 - 10:51 am
[…] zona è splendida ed è una delle mie preferite: in questo articolo trovate tanti spunti nei dintorni, tra posti da visitare e ristoranti in cui cenare! Ecco il […]
Questo weekend torna il Festival in Franciacorta: cosa vedere e dove mangiare 11/09/2017 - 11:23 am
[…] le vostre giornate! Il mio amore per la Franciacorta, comunque, l’avevo già manifestato qui: a questo link trovate consigli sempre validi su dove mangiare e cosa […]
Questo weekend arriva il Festival in Franciacorta per una gita fuori porta speciale 10/09/2018 - 10:29 am
[…] Festival per andare alla scoperta di questa zona meravigliosa. Trovate tutti i miei consigli qui e qui. Buon […]
Hotel romantici vicino a Milano: 15 indirizzi per un weekend da favola - Conosco un posto 02/07/2024 - 12:11 pm
[…] cuore della Franciacorta, si trova un posto magico, l’Albereta Relais & Chateaux. Circondato dai vigneti e con una […]
Add Comment