Una cena all’Osteria Carbonaia Mare, ristorante di pesce ‘senza tempo’ in Sant’Ambrogio (chiuso)

Ci sono luoghi che sembrano sospesi in un’altra era, un’epoca di tovaglie sui tavoli, di stuzzicadenti nella mise en place, di camerieri che ti danno del lei e di spaghetti alle vongole nel menu. Uno di questi posti è senza dubbio l’Osteria Carbonaia Mare, ristorante a Milano, a due passi dalla Basilica di San’Ambrogio, che da 40 anni è un punto di riferimento per chi vuole mangiare pesce a Milano.  

Noi siamo stati a cena all’Osteria Carbonaia Mare e qui vi diciamo com’è!

IL MENU DI CARBONAIA MARE: pesce freschissimo e cucinato alla perfezione

Gustando una graditissima entrée (ciuffetti di calamari fritti e calice di prosecco), sfogliamo il menu, che è un solido compendio di tradizionali preparazioni di pesce, alternate a piatti più creativi: partiamo dalla sezione dedicata ai crudi di mare e scegliamo un piatto misto , al quale aggiungiamo un gambero e un’ostrica in più per poter assaggiare un pezzo a testa: le tartare di ricciola e di gamberi e i carpacci di tonno e di pesce spada sono eccezionali così come le ostriche, ma sono i gamberi rossi a lasciarci senza parole con la loro dolcezza e morbidezza.

Il piatto di crudi misti | © Tommaso Prada

A malincuore scegliamo di non prendere nessun antipasto (in lista si trovano alcuni classicissimi come l’impepata di cozze e i fiori di zucca ripieni di acciughe, ma anche una interessante crema di ricotta tiepida con punte di asparagi e code di gambero) e passiamo ai primi: rinunciamo a piatti molto interessanti come i tagliolini di farro con code di mazzancolle, i ravioli ripieni di astice su salsa di corallo e il cous cous alla trapanese, e scegliamo di prendere gli spaghetti con vongole e bottarga e il risotto con capesante, crema di porri e topinambur.

Gli spaghetti con vongole e bottarga | © Tommaso Prada

Gli spaghetti con le vongole sono semplicemente i più buoni che abbiamo mai mangiato (nonostante forse necessitassero di un minuto in più di cottura) e il sapore migliora forchettata dopo forchettata, man mano che i molluschi si amalgamano sempre di più con la pasta; anche il risotto si rivela praticamente senza difetti, grazie alla sua mantecatura perfetta e all’abbinamento azzeccato degli ingredienti.

Il risotto con capesante, crema di porri e topinambur | © Tommaso Prada

L’altissima qualità dei piatti è confermata anche dal secondo che dividiamo: la tagliata di tonno con spaghetti di verdure e riduzione di crostacei alle erbe è cotta perfettamente e il sapore classico del tonno acquista nuove imprevedibili sfumature grazie alla riduzione liquida che simpaticamente viene versata dal cameriere da una caffettiera. Tra gli altri secondi segnaliamo i filetti di rombo e di branzino, il trancio di ricciola in guazzetto di cozze e vongole, il trancio di pesce spada in crosta di pistacchi e il classico fritto misto, senza dimenticare il pescato del giorno al forno o alla griglia.

La tagliata di tonno con riduzione di crostacei | © Tommaso Prada

Vorremmo provare anche i dolci (tra gli altri, cestino con crema e frutti di bosco, cassata, millefoglie, tortino al cioccolato), ma siamo davvero troppo sazi e scegliamo due buonissimi sorbetti alla mela verde e al passion fruit.

L’ATMOSFERA DI CARBONAIA MARE: piacevolmente senza tempo

Le pareti affrescate di Carbonaia Mare | © Tommaso Prada

Come vi abbiamo già anticipato , la sensazione che si prova entrando da Carbonaia Mare è quella di un salto nel tempo, in un’epoca in cui qui si sarebbe potuta girare una scena di un film con Jerry Calà o Renato Pozzetto. Le pareti della piccola sala (non ci sono più di 40 coperti) sono decorate con affreschi bucolici che all’inizio ci lasciano perplessi, ma che alla fine contribuiscono a costruire un ambiente gradevolmente “saturo”, completamente opposto al minimal che si va ricercando ultimamente. Anche i preparatissimi e gentilissimi camerieri hanno una classe (e un’età…) che ormai difficilmente si trova nei ristoranti di Milano e che piacerebbero al maestro Visintin.

I PREZZI DI CARBONAIA MARE: alti, seppur corretti

L’esterno di Carbonaia Mare | © Tommaso Prada

I piatti di crudi costano circa 20 euro, gli antipasti dagli 11 ai 17, per i primi spenderete dai 15 ai 20 euro, per i secondi circa 25 e per i dolci tra i 6 e gli 8 euro. Per la cena che vi abbiamo descritto qui sopra (con due calici di vino e l’acqua) la spesa è stata di 115 euro in due (ridotti a 65 utilizzando gli Yums di The Fork); sicuramente non sono prezzi bassi, ma possiamo assicurarvi che dopo aver pagato (con il bancomat wi-fi, probabilmente l’unico elemento che ci ha fatto capire di essere nel 2019) siamo usciti così soddisfatti che ci siamo completamente dimenticati dei soldi spesi e abbiamo iniziato subito a pianificare il nostro prossimo viaggio nel tempo grazie a Carbonaia Mare. Altro che DeLorean!

OSTERIA CARBONAIA MARE
Via San Vittore 3, Milano
0237904081
Aperto tutti i giorni (12:30-15 e 19.30-23:15) tranne domenica

INFORMAZIONI UTILI:

  • Menu: Italiano, menu esclusivamente di pesce
  • Prezzo: sui 50 euro a testa, bere escluso
  • Mood: adatto per cene di coppia e di lavoro
  • Come prenotare: telefonicamente, con il form sul sito o con The Fork
  • Come arrivare: metro verde (Sant’Ambrogio)

Conoscevate già l’Osteria Carbonaia Mare? Lo avete già provato? Fatecelo sapere condividendo i vostri scatti con l’hashtag #ConoscoUnPosto o commentando qui sotto!

Avete bisogno di altri spunti? Nella Mappa di Conosco Un Posto trovate tutti i nostri posti del cuore!

Related posts

Nuovi ristoranti a Milano: 10 indirizzi da non perdere a luglio

10 gelaterie con opzioni vegane a Milano da provare quest’estate

Ristoranti fuori Milano: 10 indirizzi che abbiamo provato di recente