Un’ottima cucina lombarda all’Osteria dei Malnat in De Angeli

Vi piacciono i piatti della tradizione lombarda ma non sapete mai dove mangiarli? Andate pazzi per il riso al salto e l’orecchia di elefante ma non avete sempre voglia di prepararli? Qualche tempo fa ho scoperto questo ristorante in De Angeli e ne sono rimasta super felice. Si chiama Osteria dei Malnat, l’ambiente è molto carino, e si mangia molto bene: ecco com’è nel dettaglio!

Il sottotitolo dell’Osteria dei Malnat è ‘cucina lombarda e delle montagne intorno’: troverete quindi piatti sia tipicamente milanesi che di tutta la regione, con un’ampia scelta. Si può iniziare da una selezione di salumi e formaggi, dalla trippa e dai mondeghili, dagli sciatt e addirittura dal tris di cotechini. Tra i primi, oltre ai classici, svettano i casoncelli alla bergamasca e diversi tipi di gnocchi, mentre nei secondi campeggiano specialità come la cassoeula e l’ossobuco.

I crostini rusticini di polenta | © Caterina Zanzi

Noi decidiamo di fare un primo giro di crostini rustici di polenta assortiti: c’è quello con il lardo, quello con il ragù di cinghiale, quello con la fonduta di parmigiano (epica) e quello con la luganega.

Proseguiamo ordinando dei grandi classici: il risotto alla milanese (leggero, ben mantecato e servito con una crema di midollo brasato e ristretto di vitello) e gli ottimi tortelli di zucca, serviti con funduta di gorgonzola e salsa al cacao amaro. Decisamente il nostro piatto preferito.

Il risotto alla milanese | © Caterina Zanzi

I tortelli di zucca | © Caterina Zanzi

Tra i secondi, ordiniamo il piatto del giorno fuori menu (una coppa al forno pazzesca da tanto si scioglieva in bocca), degli ottimi rustin negàa cotti al rosa con castagne (per chi non lo sapesse, sono una sorta di arrosto di vitello glassato con fondo ristretto, serviti con spuma di patate e castagne), e la cotoletta alla milanese con patate al forno. La cotoletta è forse il piatto meno riuscito, anche se perfettamente fritta.

La cotoletta | © Caterina Zanzi

La coppa al forno | © Caterina Zanzi

I rustin negàa | © Caterina Zanzi

Chiudiamo con due dessert, il tortino di castagne e cacao e il ‘barbalada al Malnat’, un tortino di frolla bretone con cremoso al cioccolato, panna montata e glassa al caffè. Accompagniamo il tutto con un buon vino rosso, scelto da una carta dei vini ben assortita.

L’esterno dell’Osteria del Malnat | © Caterina Zanzi

L’Osteria dei Malnat ha casa in una traversa di via Rubens, a qualche centinaio di metri dalla fermata della metro rossa De Angeli (il mio quartiere, di cui vi racconto ) e dalla 90-91, oltre che da altri numerosi mezzi di superficie. Nel caso veniste in macchina, non dovreste fare troppa fatica a trovare parcheggio, soprattutto nella vicina via Osoppo o nel garage antistante il ristorante, con cui c’è una convenzione.

Un angolo dell’Osteria del Malnat | © Caterina Zanzi

Il locale è ben arredato e molto caldo (la sera in cui sono stata c’era addirittura una ragazza che suonava il piano dal vivo). La cucina è a vista e in generale si sta bene, si riesce a parlare e tutto è molto carino. Il servizio è gentile, ma deve piacere l’esuberanza di almeno uno dei ragazzi di sala.

Un angolo dell’Osteria del Malnat | © Caterina Zanzi

I prezzi, considerato che non siamo in pieno centro, non sono esattamente bassissimi o da ‘osteria’, in effetti. Ma non sono nemmeno folli, considerata la qualità degli ingredienti. Consiglio di prendere un piatto e dividere l’altro (dovreste uscirne sazi), ed eventualmente di dividere un antipasto. Noi abbiamo approfittato del 20% su The Fork, ma anche senza sconti, mangiando così, dovreste stare tra i 40 e i 50 euro al massimo.


Via Caccialepori 3, Milano
02 23182024
Aperto tutti i giorni a cena (19:30-1, domenica anche a pranzo 12-15:30), tranne lunedì

Related posts

Nuovi ristoranti a Milano: 10 indirizzi da non perdere a luglio

10 gelaterie con opzioni vegane a Milano da provare quest’estate

Ristoranti fuori Milano: 10 indirizzi che abbiamo provato di recente

3 commenti

La cucina lombarda della Trattoria Sabbioneda in Buenos Aires 18/04/2018 - 9:33 am
[…] aver provato la cucina lombarda dell’Osteria dei Malnat (l’articolo lo potete trovare qui) avete ancora voglia di cotoletta e ravioli di zucca, oggi vi parliamo della storica Trattoria […]
La guida definitiva: i migliori ristoranti, negozi e locali a De Angeli a Milano 09/11/2018 - 11:11 am
[…] OSTERIA DEI MALNAT. Ottimo ristorante lombardo dove vi consiglio soprattutto di ordinare il risotto alla milanese e […]
I POSTI PREFERITI DI CONOSCO UN POSTO - Conosco un posto 27/03/2024 - 3:38 pm
[…] OSTERIA DEI MALNAT (De Angeli, €€) […]
Add Comment