Un weekend a Mantova: cosa vedere e dove mangiare

A un paio di ore da Milano, perfetta per una gita fuori porta o per un weekend, c’è un piccolo gioiello di cui forse non si parla abbastanza: Mantova. Nonostante sia una città piccolina, è davvero un concentrato di meraviglie culturali, oltre che di natura e ottima cucina. Ecco cosa vi consiglio di vedere (e mangiare!) in questa piccola perla della Lombardia nonché città dei Gonzaga!

COSA VEDERE A MANTOVA

* CASTELLO DI SAN GIORGIO + MUSEO DI PALAZZO DUCALE. Acquistate il biglietto combinato, che vi permetterà di visitare sia il museo di Palazzo Ducale che, soprattutto, la Camera degli Sposi, il capolavoro di Andrea Mantegna. Al di là della sala che lo ospita, comunque, c’è parecchia ciccia tra museo e castello, anche considerata la magnificenza degli edifici. Forse per meglio comprenderli consiglio una visita guidata o, quantomeno, di prendere l’audioguida.

Mantova cosa vedere dove mangiare
Una sala di Palazzo Ducale | © Caterina Zanzi

* PIAZZA DELLE ERBE. È la piazza principale della città e una delle più caratteristiche. dominata dal Palazzo della Ragione e dalla Torre dell’Orologio. Un altro edificio molto particolare è la Casa del Mercante, con la sua facciata rinascimentale meravigliosa.

* BASILICA DI SANT’ANDREA. È la più grande chiesa di Mantova, opera di Leon Battista Alberti e capolavoro del Rinascimento italiano. Anche se da fuori potrebbe non sembrarvi un granché, l’interno vi colpirà di sicuro con la grande navata e lo splendido soffitto a botte.

* ROTONDA DI SAN LORENZO. Sempre in Piazza delle Erbe ha casa la chiesa questa volta più antica di Mantova, super caratteristica per la sua forma circolare e con i suoi affreschi all’interno.

Mantova cosa vedere dove mangiare
Un angolo di Mantova | © Caterina Zanzi

* TEATRO SCIENTIFICO DEL BIBIENA. Quando sono andata io purtroppo era chiuso, ma in tantissimi mi assicurano che questo teatro è un vero e proprio gioiello. Si tratta di una sala all’italiana, che ospita tuttora diversi concerti ed è riccamente decorata. Se non bastasse, pare abbia anche un’acustica perfetta e qui ha suonato addirittura un giovanissimo Mozart.

* PONTE DI SAN GIORGIO. Dal ponte di San Giorgio potrete godere, nei giorni che lo permettono e soprattutto di notte, di una bellissima vista su tutta la città, che sembra galleggiare letteralmente sui laghi di Mantova formati dal fiume Mincio.

Mantova cosa vedere dove mangiare
Una salumeria di Mantova | © Caterina Zanzi

* PARCO DEL MINCIO. Se vi piace la natura, o semplicemente volete fare due passi nel verde, soprattutto nella bella stagione il Parco del Mincio è molto rilassante: abbinante una passeggiata (o una biciclettata) qui a una gita in battello!

* PALAZZO TE. Non potete assolutamente perdervi Palazzo Te se siete in gita a Mantova. Raggiungibile con una camminata dal centro oppure più comodamente in macchina, questo edificio è stato una delle residenze dei Gonzaga (attenzione, il suo nome non ha nulla a che vedere con la bevanda!) e lo si nota anche dallo splendido e gigantesco giardino. Imperdibile la Camera dei Giganti, un concentrato di bellezza allo stato puro decorato da Giulio Romano. Buona visita!

Mantova cosa vedere dove mangiare
Palazzo Te | © Caterina Zanzi
Mantova cosa vedere dove mangiare
La camera dei giganti a Palazzo Te | © Caterina Zanzi

DOVE MANGIARE A MANTOVA

* TRATTORIA LEONCINO ROSSO. Sono capitata in questa trattoria quasi per caso e mi sono trovata bene. L’ambiente è rustico ma curato, il servizio cortese e i piatti sono quelli della tradizione: si va dai tortelli di zucca al risotto alla pilota, quello con la salamella, per intenderci (entrambi molto buoni) fino allo stracotto con la polenta. Porzioni forse un filo meno abbondanti delle solite trattorie, ma comunque soddisfacente. Prezzo sui 25 euro a testa.

Mantova cosa vedere dove mangiare
I tortelli di zucca di Antica Osteria Leoncino Rosso | © Caterina Zanzi

* CORTE MAINOLDA. Abbiamo scelto questo agriturismo con attiguo b&b per il nostro soggiorno nei dintorni di Mantova. Eravamo alla ricerca di qualcosa fuori dal centro e immerso nel verde e nel silenzio, e così è stato. Questo splendido posto, gestito da una gentilissima famiglia, è il luogo ideale per ricaricare le pile a soli 15 minuti dal centro. Stanze minimali ma ben curate, spazi comuni deliziosi e un buon ristorante dove fermarvi per pranzo o cena vi faranno felici.

Mantova cosa vedere dove mangiare
Un angolo di Corte Mainolda | © Caterina Zanzi
Mantova cosa vedere dove mangiare
Un angolo di Corte Mainolda | © Caterina Zanzi
Mantova cosa vedere dove mangiare
Un tagliere della casa di Corte Mainolda | © Caterina Zanzi
Mantova cosa vedere dove mangiare
I passatelli in brodo di Corte Mainolda | © Caterina Zanzi

* DAL PESCATORE. Se siete in zona e siete alla ricerca di un pranzo o una cena ‘speciale’, potete prenotare in uno dei ristoranti 3 stelle Michelin più famosi in Italia e al mondo, Dal Pescatore di Nadia Santini, a una mezzoretta di macchina da Mantova, precisamente a Canneto sull’Oglio. Noi ci siamo stati e vi raccontiamo di questa esperienza pazzesca qui!

Altri ristoranti consigliati dove non siamo riusciti ad andare:

* ANTICA OSTERIA AI RANARI
* OSTERIA ALL’OCA
* QUATTRO TETTE
* IL CIGNO DEI MARTINI

E voi siete mai stati a Mantova? Quali sono i vostri posti del cuore in questa città? Diteceli qui sotto nei commenti oppure sui social usando l’hashtag #ConoscoUnPosto!

CONDIVIDI IL POST SU


Comments 1

  1. Un pranzo 3 stelle Michelin Dal Pescatore di Nadia Santini a Canneto
    Reply

    […] di visitare (noi l’abbiamo fatto e trovate tutte le nostre chicche su Mantova qui), perché la cittadina è davvero meravigliosa, nonché l’ideale per un weekend. In macchina, […]

    15 marzo, 2018

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *