Dove fare il bagno in Lombardia: 20 mete per una gita

Di Carlotta Coppo

Milano è sicuramente una città in continuo fermento, ricca di cose da fare e vedere. Peccato, però, che nelle giornate più calde si senta fortemente la mancanza di un luogo in cui potersi rilassare, prendendo il sole e immergendosi in fresche acque, circondati dalla natura. Attenzione però! Pur non essendoci il mare, in Lombardia non mancano bellissimi luoghi dove fare il bagno e prendersi una pausa dall’afa: fiumi e laghi sono infatti valide alternative da considerare per una gita fuori porta. Volete scoprire quali sono i 20 posti dove fare il bagno in Lombardia che abbiamo selezionato per voi? Non vi resta che continuare la lettura!

20 METE PER FARE IL BAGNO IN LOMBARDIA

SPIAGGIA DI MARONE

Cominciamo la nostra rassegna di posti dove fare il bagno in Lombardia partendo dal Lago d’Iseo. A Marone, si trova infatti una spiaggia libera chiamata anche “Piccola Tahiti” per la trasparenza delle sue acque. Un’esagerazione? Possibile, ma qualcosa di speciale dovrà pur avere per essersi meritata questo titolo! La spiaggia di ciottoli è raggiungibile a piedi, accedendo dal parco della biblioteca comunale, e non è particolarmente adatta ai bambini, data la profondità del fondale già a pochi passi da riva. Potrebbe essere una buona idea raggiungerla anche prima o dopo aver visitato Il Parco delle Sculture di Franciacorta, a 30 minuti circa di distanza, di cui vi abbiamo recentemente parlato nel nostro articolo dedicato a 10 musei a cielo aperto per una gita fuori porta da Milano

SPIAGGIA DI MARONE. Marone (BS). Lago d’Iseo.

SPIAGGIA PISENZE

La spiaggia Pisenze si trova invece a Manerba del Garda, tra l’Isola di San Biagio (anche detta Isola dei Conigli) e la Rocca di Manerba, in una piccola ansa dove è vietata la navigazione (anche delle barche a vela!). Anche in questo caso si tratta di una spiaggia libera, esposta a nord, composta da piccoli ciottoli e dotata di pontile. Dispone inoltre di un comodo parcheggio dal quale si può anche partire per intraprendere camminate all’interno del Parco Naturale della Rocca, di un bar e di un ristorante. 

SPIAGGIA PISENZE. Manerba del Garda (BS). Lago di Garda.

JAMAICA BEACH

Un’altra spiaggia libera dove potersi rifugiare nelle giornate più calde, sempre sul Lago di Garda, si trova nella bellissima Sirmione e viene chiamata Jamaica Beach. Dimenticatevi sabbia e ciottoli: qui ci si sdraia a prendere il sole su grandi lastre piatte e lisce di pietra. Raggiungere questo luogo suggestivo non è facilissimo: è necessario superare il Lido delle Bionde (attrezzato) e proseguire lungo uno stretto sentiero, per alcuni tratti dovendo anche entrare con le gambe in acqua (motivo per cui vi consigliamo di attrezzarvi a dovere, indossando scarpe idonee). Di ombra ce n’è veramente poca, quindi se cercate riparo dal sole non è questo il posto che fa per voi! I parcheggi sono a pagamento.

JAMAICA BEACH. Sirmione (BS). Lago di Garda.

BAIA DEL VENTO

Dove fare il bagno in Lombardia Baia del Vento
Il panorama dalla spiaggia © Facebook Baia del Vento

Se preferite le spiagge attrezzate, sempre sul Lago di Garda, sponda ovest, si trova la Baia del Vento, dove si possono affittare lettini, ombrelloni, pedalò e canoe. Frequentata in special modo da giovani e surfisti, questa spiaggia è ubicata all’interno di una piccola baia racchiusa tra la Punta del Corno, a sinistra, e quella di San Fermo, a destra. Qui si trovano anche un ristorante che serve specialità locali (come quelle a base di pesce di lago) e un chiosco. Trovate informazioni su orari e servizi sul sito della Baia del Vento.

BAIA DEL VENTO. San Felice Del Benaco (BS). Lago di Garda.

CASCATE DELLA VAL VERTOVA

Anche la provincia di Bergamo è un’altra zona ricca di alternative per una gita fuori porta nelle giornate più calde. Le Cascate della Val Vertova, per esempio, in media Val Seriana, si raggiungono in circa 45 minuti di cammino attraverso un sentiero semplice, adatto a tutti (bimbi compresi). Ruscelli e cascate di acqua fresca e limpidissima dove potersi refrigerare e godere di un po’ di pace e ombra. Attenzione però, perché nel weekend – come molte altre delle mete elencate in questo articolo – il rischio affollamento è piuttosto alto, soprattutto data la facilità del percorso, che rende le cascate comodamente accessibili.

CASCATE DELLA VAL VERTOVA. Vertova (BG). Torrente Vertova.

BUCHE DI NESE

Sempre in provincia di Bergamo si trovano le Buche di Nese (anche dette Pozze di Burro): una serie di laghetti d’acqua fredda creati dal torrente Nese. A differenza delle Cascate della Val Vertova, qui non è proprio facile arrivare: il sentiero è impervio e adatto solo ai più esperti (non pensate di inerpicarvi senza delle scarpe da trekking, tanto per iniziare). Per giungere a destinazione da Alzano Lombardo bisogna seguire le indicazioni per la frazione di Burro e da lì incamminarsi per il sentiero 532. Il consiglio è di fermarsi in uno dei primi due laghetti senza avventurarsi oltre. 

BUCHE DI NESE. Alzano Lombardo (BG). Torrente Nese.

COSTON BEACH

Un altro posto in Val Seriana, rimanendo ancora in provincia di Bergamo, dove poter godere della vista di un corso d’acqua sdraiandosi a prendere il sole, è Coston Beach. Il nome è dovuto alla prossimità della spiaggia al ponte del Costone, in località Casnigo. Qui ci si sdraia su rocce ben levigate e le acque sono cristalline, anche se in realtà la balneazione è sconsigliata poiché il Serio può rivelarsi un fiume pericoloso. In ogni caso rimane un punto magnifico per godersi la natura e lavorare sulla propria abbronzatura.  

COSTON BEACH. Casnigo (BG). Fiume Serio.

RIVA BIANCA

A poco più di un’ora da Milano, a Lierna, sul ramo orientale del Lago di Como, si trova la spiaggia libera Riva Bianca, non attrezzata ma con un bar dotato di terrazza e servizi. La spiaggia sembra essere un luogo apprezzato anche da cigni e oche. 

RIVA BIANCA. Lierna (LC). Lago di Como.

PUNTA DI GRUMO

Dove fare il bagno in Lombardia Punta di Grumo
Il lido erboso | © Facebook Bar Spiaggia Punta di Grumo

Se preferite gli agi di una spiaggia attrezzata, rimanendo a Lierna potreste optare per la spiaggia Punta di Grumo, situata all’inizio del paese, subito dopo le gallerie. Qui si trovano un chiosco che affitta anche lettini, canoe, windsurf e kayak e un campo da beach volley! Perfetto per chi, fermo a prendere il sole, non riesce proprio a starci!

PUNTA DI GRUMO. Lierna (LC). Lago di Como.

SPIAGGIA DI ONNO

Spostandosi sulla sponda occidentale del ramo lecchese del Lago di Como, troviamo la spiaggia di Onno. Si tratta di una spiaggia non attrezzata, illuminata dal sole fin dalle prime ore del mattino. Non è facile da trovare poiché le piante che la proteggono la rendono invisibile dalla strada e anche il parcheggio risulta ostico: il consiglio è quello di raggiungerla nelle prime ore del mattino. Non si tratta della Spiaggia di Onno che trovate indicata su Google Maps: per raggiungerla dovete percorrere la strada che da Oliveto Lario porta a Bellagio. Gita fuori porta significa anche avventura: buona ricerca!

SPIAGGIA DI ONNO. Onno (LC). Lago di Como.

POZZE DI ERVE

Le Pozze di Erve sono piscine naturali formate dalle acque del torrente Gallavesa. Si trovano anche loro in provincia di Lecco ma tra i boschi, sul sentiero che porta anche alla Capanna Monza, sul Resegone. Le prime pozze sono ampie, poco profonde e perfette anche per i più piccoli, mentre procedendo se ne trovano anche di più profonde, dall’acqua super trasparente e freddissima! Data la grande affluenza nel periodo estivo, l’ingresso alle macchine è contingentato ed è possibile raggiungere Erve con un servizio navetta da Caloziocorte, dove è possibile parcheggiare. 

POZZE DI ERVE. Erve (LC). Torrente Gallavesa.

LIDO DI FAGGETO MIAMILARYO

Dove fare il bagno in Lombardia Lido di Faggeto Miamilaryo
Il lido visto da un’altura © Facebook Lido di Faggeto Miamilaryo

Restando sul Lago di Como ma spostandosi sul ramo comasco, a Faggeto Lario si trova il lido attrezzato Miamilaryo. Qui le acque sono sempre balneabili, grazie al ricircolo assicurato dalle fonti vicine e vi è un bar sulla spiaggia aperto da colazione a cena. Niente ciottoli ma sabbia e la possibilità di affittare piazzole doppie o quadruple in riva al lago o singoli lettini in terrazza. È inoltre consentito l’accesso ai cani (solo se tenuti sempre al guinzaglio). Sul sito di Miamilaryo potete trovare tutte le informazioni e prenotare online.

LIDO DI FAGGETO MIAMILARYO. Faggeto Lario (CO). Lago di Como.

LIDO DI OSSUCCIO

Dove fare il bagno in Lombardia Lido di Ossuccio
La vista dal chioschetto | © Facebook Lido di Ossuccio

Un prato d’erba curata, affacciato sul Lago di Como con vista sull’Isola Comacina; il chioschetto dei Malagufi con tavolini all’aperto per uno spuntino o un aperitivo; l’ombra di ulivi e oleandri per chi ne necessita; un comodo e ampio parcheggio: al Lido di Ossuccio sembra non mancare davvero nulla. Trovarlo è inoltre molto facile, dato che si trova proprio sotto al campanile della chiesa di Santa Maria Maddalena. Sul sito del Lido di Ossuccio trovate tutte le informazioni utili. 

LIDO DI OSSUCCIO. Tremezzina (CO). Lago di Como.

PISCINETTE SULL’ADDA

Le cosiddette Piscinette sull’Adda sono state create con amore da un gruppo di paesani riunitosi sotto il nome di AVISA (Associazione Volontari Italiani Silvani Adda), per permettere ai bambini di giocare al fiume nelle giornate più afose. Non sono altro che bacini circolari costruiti grazie all’utilizzo di pietre trovate in loco, intercettando l’acqua che dal naviglio scende verso il fiume. Le Piscinette – circondate da una serie di piccoli passaggi in legno e pietre che aiutano a muoversi da una parte all’altra della spiaggia senza bagnarsi – si trovano proprio di fronte alla spiaggia di Medolago e di fatto sono abusive, anche se molto apprezzate dagli avventori e dunque tollerate. Consigliate specialmente per le famiglie con bambini. 

PISCINETTE SULL’ADDA. Cornate d’Adda (MB). Fiume Adda.

LIDO LA NOCE

Anche sulla sponda lombarda del Lago Maggiore ci sono spiagge da tenere in considerazione. Lido La Noce è una spiaggia libera di prato e sabbia dove è però anche possibile affittare lettini. Il comodo parcheggio, la presenza di un bar e l’area gioco per i bambini lo rendono particolarmente adatto alle famiglie. Si trova in fondo al lungolago di Angera, vicino a una seconda spiaggetta (chiamata La Nocciola) più piccola e tranquilla, non attrezzata. 

LIDO LA NOCE. Angera (VA). Lago Maggiore.

SPIAGGIA DI PINO TRONZANO

Una meta sul Lago Maggiore perfetta per i surfisti è invece la spiaggia di Pino Tronzano, sempre ventilata al mattino e nelle prime ore pomeridiane. E se non sapete surfare potete anche imparare! Vi è infatti la possibilità di fare lezione e noleggiare l’attrezzatura necessaria (anche per fare kite), se non si è già esperti. 

SPIAGGIA DI PINO TRONZANO. Pino Tronzano (VA). Lago Maggiore.

SPIAGGIA CINQUE ARCATE

Quella delle Cinque Arcate è una spiaggia libera di sassolini, piuttosto piccola e famosa per la sua acqua pulita e cristallina che la rende un luogo particolarmente apprezzato anche da chi fa immersioni (sul fondale si trovano infatti una madonnina e una lastra calcarea che sott’acqua pare brillare). Nella stagione estiva è attivo un chioschetto con qualche tavolo all’aperto. 

SPIAGGIA CINQUE ARCATE. Castelveccana (VA). Lago Maggiore.

SPIAGGIA DEI PENSIERI

Tra il Lago Maggiore e quello di Varese, si trova il piccolo lago prealpino di Monate, famoso per la pulizia delle sue acque, data dal divieto di navigazione che vige al suo interno. In tutti i comuni che vi si affacciano (Travedona, Cadrezzate, Comabbio e Osmate) si trovano spiagge (libere e non). La Spiaggia dei Pensieri si trova in località Osmate e consiste in un’area erbosa appartata e raggiungibile solo a piedi dal centro del paese (da non confondere con la spiaggia comunale che si trova dopo). 

SPIAGGIA DEI PENSIERI. Osmate (VA). Lago di Monate.

VAL DI MELLO

Questa valle laterale alla Val Masino, in provincia di Sondrio, è un vero e proprio paradiso naturale e nel 2009 è stata riconosciuta riserva naturale dalla Regione Lombardia. A rendere la Val di Mello così suggestiva sono soprattutto le numerose cascatelle e piscine naturali di acqua gelida – super invitante ma affrontabile solo dei più coraggiosi – formate del torrente Mello. Per intraprendere il sentiero che permette di raggiungere i laghetti bisogna parcheggiare nella frazione di San Martino (a pagamento) e proseguire con una navetta o a piedi (30 minuti circa di camminata in leggera pendenza). Si arriva così nei pressi del torrente Mello, in un punto in cui ci si può già stendere e bagnare. Proseguendo e costeggiando il torrente sul sentiero che porta anche al Rifugio Resega, una delle prime tappe è il cosiddetto Bidet della Contessa, un incantevole specchio di acqua cristallina. Si trovano comunque molti altri punti interessanti in cui godere della bellezza e delle piacevoli temperature di questa splendida riserva. 

VAL DI MELLO. San Martino (SO). Torrente Mello.

CASCATE DELL’ACQUAFRAGGIA

Il torrente Acquafraggia, che dà nome e crea le omonime cascate, nasce dal pizzo di Lago, a più di 3000 metri d’altitudine, e scorre in provincia di Sondrio, placando la sua discesa dopo un doppio salto di 170 metri. È proprio nella zona a valle di questa cascata biforcuta che è possibile sostare nei prati, rinfrescandosi nelle acque del torrente, profonde poche centimetri. Se si prosegue e si imbocca il sentiero panoramico si può anche raggiungere una vera e propria piscina naturale di acqua fredda (ma non tanto quella della Val di Mello). Dal parcheggio nel paese di Borgonuovo le cascate di raggiungono in pochi minuti. Anche in questo caso nel weekend il rischio affollamento è alto. 

CASCATE DELL’ACQUAFRAGGIA. Borgonuovo (SO). Torrente Acquafraggia.

E voi avete altri posti dove fare il bagno in Lombardia da consigliare? Ditecelo qui sotto, oppure sulla nostra pagina Instagram!

Questa compilation vi è piaciuta? Qui ne trovate tantissime altre!

Bisogno di ispirazione? Date un’occhiata alla nostra sezione dedicata alle gite fuori porta!

CERCA NELLA MAPPA

Potrebbe interessarti anche

1 commento

10 parchi con animali per bambini in Lombardia - Conosco un posto 02/07/2024 - 12:14 pm

[…] a tante specie di animali da osservare e scoprire. Dopo avervi suggerito posti per andare a fare il bagno, cascine dove mangiare bene e rilassarvi e gite fuori porta, ecco 10 parchi con animali in […]

Rispondi

Lascia un commento