Com’è la nuova pasticceria di Iginio Massari che ha aperto in Duomo a Milano

Ha inaugurato ieri sera a Milano, proprio dietro il Duomo, la nuova pasticceria milanese di Iginio Massari. Per chi non lo conoscesse, Massari è il patron della Pasticceria Veneto di Brescia, una delle più rinomate d’Italia.

Iginio Massari Milano Pasticceria
L’entrata della pasticceria| © Caterina Zanzi

In pausa pranzo sono andata a dare un’occhiata al primo giorno di apertura con calma. Con calma si fa per dire: l’eco mediatica di questa apertura si riverbera in un locale praticamente preso d’assalto, con i (pochi) ragazzi dietro al bancone che fanno (molta) fatica a servire le persone con tempi e modi adeguati. Vi consiglio dunque di aspettare un pochino per andare, perché l’esperienza rischia di essere tutto fuorché rilassante.

Iginio Massari Milano Pasticceria
I ragazzi al lavoro in laboratorio | © Caterina Zanzi

Il locale, leggevo sui giornali, ha la particolarità di essere inserito all’interno di una filiale bancaria, quella di Intesa San Paolo proprio davanti al Museo del Novecento, a due passi dalla facciata del Duomo. In realtà, la pasticceria ha un ingresso a se stante e vive di vita propria rispetto alle operazioni bancarie (e meno male).

Ma veniamo al dunque: la pasticceria di Iginio Massari si presenta come un’unica sala, un po’ asettica e idealmente divisa in due parti: da un lato il bancone del bar, con una vetrinetta (alquanto triste) dedicata alle brioche e in generale alla prima colazione. L’altra parte è tutta per le torte, le monoporzioni e i pasticcini e mette in mostra le creazioni più interessanti del pasticciere, accanto a un piccolo laboratorio a vista.

Iginio Massari Milano Pasticceria
Le torte | © Caterina Zanzi
Iginio Massari Milano Pasticceria
Alcune monoporzioni | © Caterina Zanzi
Iginio Massari Milano Pasticceria
I cannoncini | © Caterina Zanzi

C’è un po’ di tutto: dai macarons ai mignon, dai frollini alle praline, passando per le gelatine di frutta e i marrons glacés. C’è anche qualche torta, i semifreddi e, in generale, più o meno qualsiasi delizia dolce. Se capitate in zona all’ora dell’aperitivo, il bar serve anche cocktail, champagne e vini.

Iginio Massari Milano Pasticceria
I macarons | © Caterina Zanzi
Iginio Massari Milano Pasticceria
Alcune proposte | © Caterina Zanzi
Iginio Massari Milano Pasticceria
I nostri pasticcini | © Caterina Zanzi

I prezzi? Un caffè al banco viene 1,20€, un cappuccino 1,80€, le brioche e i pasticcini 1,50€ , i macarons 1,80€. Salgono i prezzi per i marrons glacés (2,50€ al pezzo), per le monoporzioni (7€) e, ovviamente, per le torte, che variano in base al peso.

Noi abbiamo assaggiato un cannoncino, un macarons e un pasticcino e siamo rimasti abbastanza soddisfatti. La prossima volta sarà (almeno) per una monoporzione o una fetta di torta. Senza più bisogno di andare fino a Brescia.

CAFFETTERIA PASTICCERIA M IGINIO MASSARI
Via Dogana 1, Milano

CONDIVIDI IL POST SU


Comments 4

  1. Serena
    Reply

    Attendevo un tuo commento sulla pasticceria. Io sono andata prima dell’apertura e si stavano ancora sistemando…era così tanto arrangiata la situazione che secondo me avevano dimenticato gli aromi nei macaron e sono riusciti a farmi aspettare (senza nessuna folla in negozio) 10 minuti un latte bianco.
    In realtà dal negozio puoi accedere alla banca e viceversa, c’è una porta a vetri.
    La mia prima impressione non è stata positiva, ma non voglio giudicare senza tornare nuovamente ad attività avviata ufficialmente 🙂

    Sempre un piacere seguirti

    13 marzo, 2018
    • Caterina Zanzi
      Reply

      Grazie mille per aver portato il tuo punto di vista, Serena!

      14 marzo, 2018
  2. Andrea
    Reply

    Visto oggi alle 13.30. Ho assaggiato diverse cose (monoporzioni, mignon, macaron, biscotto). Per ora, a Brescia è molto meglio, soprattutto il negozio, gli spazi e la quantità di prodotti. Spero col tempo migliori l’offerta.

    15 marzo, 2018
  3. Nuova apertura per Temakinho: a giugno arriva anche in Duomo – Conosco un posto
    Reply

    […] Aprirà entro giugno, si legge in un comunicato stampa, e avrà casa tra via Marconi e Piazza Diaz, proprio davanti al Museo del 900 e a pochi passi dalla nuovissima Pasticceria di Iginio Massari. […]

    21 marzo, 2018

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *