Una settimana in Baviera: cosa vedere e dove mangiare

State organizzando una vacanza in Baviera e non sapete quale itinerario scegliere? Ecco la nostra guida su cosa vedere e dove mangiare per passare una settimana d’incanto in questa zona della Germania!

INNSBRUCK

Baviera cosa vedere dove mangiare
Una vista di Innsbruck | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Una strada di Innsbruck | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
La vista da Nordkette | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Un currywurst da Seegrube| © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Il Tetto d’Oro di Innsbruck| © Caterina Zanzi

Innsbruck è in Austria, appena sotto la Baviera ed è un ottimo punto in cui spezzare il viaggio, se come me arriverete in macchina da Milano. In poco più di tre ore sarete in questo gioiellino tirolese, famoso soprattutto per il suo Goldenes Dachl, ovvero il Tetto d’Oro che orna l’antico palazzo dei conti del Tirolo. Per una pausa golosa fermatevi proprio in piazza, per un piatto tipico da Weinhaus Happ o un dolcetto al Cafe Katzung. Perdetevi tra le vie caratteristiche (il centro si gira in mezza giornata) e a metà giornata prendete la funivia e salite su uno dei gioielli delle Alpi, Nordkette, da cui godrete un panorama incantevole su tutta la valle (e in cui al rifugio Seegrube, mangiare un ottimo currywurst). Se avete un giorno in più, potete visitare anche il museo di Swarovski, a poca distanza dal centro città. Un ultimo consiglio: noi abbiamo alloggiato all’Hotel Maximiliam Stasthaus Penz e ci siamo trovati molto bene!

NORIMBERGA

Baviera cosa vedere dove mangiare
Weissgerbergasse a Norimberga| © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Una vista di Norimberga | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Alcune case a Norimberga| © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
La Chiesa di San Lorenzo a Norimberga | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
La vista dei tetti di Norimberga| © Caterina Zanzi | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Un piatto di Frank’ness| © Caterina Zanzi

Noi abbiamo scelto Norimberga per una sosta di 3 giorni, sia per visitare il suo centro meraviglioso, in pieno stile medioevale, che per fare qualche gita nei dintorni. Partite dal cuore della cittadina, l’Alstadt, e visitate la Chiesa di San Lorenzo e, se il periodo è quello natalizio, tutti i mercatini del centro. L’atmosfera sarà magica! Attraversate il fiume e non perdetevi per nessuna ragione la casa di Albrecht Dürer, oltre che il Castello Imperiale, da cui dominerete la città. Riscendete verso ovest e fate un salto nella via più classica della città, Weissgerbergasse. Se siete amanti dello shopping, per il beauty vi consiglio la catena DM, per l’abbigliamento il negozietto Mina e per la cancelleria il flagship store di Staedtler. A pranzo, riuscirete a mangiare con una delle tante specialità proposte dai chioschi, mentre a cena vi consiglio per una cena tipica Gastahaus Pillhofer o da Hutt’n.  Se invece sarete stanchi della cucina tedesca, due buone alternative sono Frank’ness per qualcosa di salutare e il vietnamita Ha Long. Altri ristoranti consigliati che non abbiamo avuto modo di provare sono Albrecht Dürer Stube (altamente consigliato!), Heilig-Geist-Spital, Trodelstuben e Bratwursthausle.

BAMBERGA

Baviera cosa vedere dove mangiare
La foto di simbolo di Bamberga| © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Alcune case a Bamberga | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Una vista di Bamberga | © Caterina Zanzi

Da Norimberga, potete visitare Bamberga, Ratisbona, Rothenbuerg ob der TauberWürzburg. Noi abbiamo optato per le prime due, e a stupirci più di tutte è stata Bamberga: davvero splendida. Cominciamo col dirvi che il suo centro è Patrimonio dell’Unesco, e con una ragione: la sua città vecchia è una delle poche in Germania ad aver mantenuto, anche a seguito dei bombardamenti, il suo aspetto medioevale. Cominciate il vostro giro dal Kaiserdom, il Duomo imperiale, e dal Municipio. Proseguite verso la Neue Residenz, con il suo roseto, e verso la Cattedrale. Per lo shopping c’è un adorabile negozietto, Mohrenhaus. Bamberga, infine, è nota anche per la sua intensa produzione di birra, e in particolare per il birrificio Schlenkerla, che produce la caratteristica Rauchbier, la birra scura affumicata. Per questa ragione vi consigliamo di fare un salto proprio al locale del birrificio, e gustare un bel boccale in accompagnamento a qualche tipico bavarese, come lo stinco di maiale o la cipolla ripiena di carne trita. Buonissimo!

RATISBONA

Baviera cosa vedere dove mangiare
L’Alte Kapelle di Ratisbona | © Caterina Zanzi

Ratisbona è la città che ci ha meno colpito in questo tour, ma vale comunque una visita anche solo per la sua Alte Kapelle, un vero e proprio capolavoro della decorazione rococò che vi lascerà sbalorditi. Il centro è comunque piacevole, e vi consigliamo una passeggiata sul Ponte di pietra, da cui si gode di una splendida vista su Ratisbona, senza mancare uno stop al Duomo.

MONACO DI BAVIERA

Baviera cosa vedere dove mangiare
Una vista dello Schloss Nymphemburg | © Caterina Zanzi | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
L’esterno della Pinakothek der Moderne | © Caterina Zanzi
Baviera cosa vedere dove mangiare
Una vista di Marienplatz | © Caterina Zanzi

Abbiamo scelto di concludere la nostra visita in Baviera a Monaco, il cuore pulsante di questa zona in cui vi consigliamo di soggiornare almeno tre giorni per visitare il più possibile. La città, infatti, conta su diversi musei, tutti molto interessanti e su diversi castelli in zona. Noi abbiamo scelto di visitare quello più vicino (a un quarto d’ora di auto dal centro), il Palazzo di Nymphenburg, un vero piacere per gli occhi. Tra i vari musei in centro, siamo stati alla Pinakothek der Moderne (ma troverete anche l’Alte e la Neue, a seconda dei periodi che più vi interessano). Per quanto riguarda i luoghi immancabili da visitare, sicuramente Asamkirche, il Municipio in Marienplatz, il Duomo e la Residenza di Monaco. Le nostre zone preferite, però, sono state quelle un pochino più defilate dalla ressa, come il quartiere del Mercato (Viktualienmarkt) e tutto il quartiere attorno a Franz-Joseph-Strasse, che vi consigliamo anche per una visita all’Englischer Garten, un parco gigantesco in cui fare una bella passeggiata. Tra i locali che meritano una segnalazione, Hans Im Gluck per un hamburger, Steinheil 16 per la Wiener Schnitzel, Spatenhaus an der Oper, Wirtshaus Ayingers e Der Pschorr se cercate una birreria più carina di quella più conosciuta (la Hofbrauhaus). Se invece vorrete variare, una buona alternativa alla cucina tedesca si è rilevato l’etnico Yum. Se vi rimane del tempo a disposizione, segnaliamo anche l’Orto Botanico, l’OlympiaPark e il Museo di Bmw. Altri ristoranti consigliati che non abbiamo avuto modo di provare sono Kaisergarten, Alter Simpl, Schumann’s, Zum Alten Markt, Brenner Operngrill e Andy’s Krablergarten.

E voi siete mai stati in Baviera? Quali sono le cose da fare e i posti dove mangiare che ci consigliate? Lasciateci un commento qui sotto oppure sui social usando l’hashtag #ConoscoUnPosto! Tutti gli altri spunti per le vacanze li trovate qui!

CONDIVIDI IL POST SU


Comments 1

  1. 5 bellissime mostre a Milano da non perdere nel prossimo mese
    Reply

    […] la nostra vacanza in Baviera da cui siamo tornate innamorate di Norimberga, non potevamo che aprire questa rubrica con la […]

    19 febbraio, 2018

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *